Baba Fest 2011

Quest’anno a Roma si terrà la quarta edizione del Baba Fest. Baba si definisce un “festival di arti eccentriche e culture esplose” e dura tre giorni: il 24 settembre c’è la serata pre-festival al Dal Verme, domenica 25 c’è la manifestazione principale al Hangar Fanfulla che inizia alle 15 e finisce alle 22  e lunedì 26 c’è una serata post-Baba,  al Fanfulla 101.

 

Il Baba Fest propone musica sperimentale, outsider art, azionismo contemporaneo, noise, e mutabili performance di artisti che provengono dai luoghi più disparati del pianeta. Il tutto, secondo il comunicato stampa, “all’insegna di un humour nero che è specchio deformato delle ansie e dei conflitti contemporanei”.

 

PRE BABA

24 SETTEMBRE, DALVERME

 

MC BROKO (Repubblica Ceca)
ALCOMONGO (Urbino)
TONI FRANZ BAND (Roma)
OMAR SODANO (Roma)

 

BABA FEST

25 SETTEMBRE, HANGAR FORTE FANFULLA

 

Live:
Dexi Sivu (Luanda, Angola)
Farewells (Macerata)
Fried & Remined (Belluno)
Harmony Molina (Santiago, Cile)
Next Quick (Roma)
Pikkiomania (Roma)
Protters (Tallin, Estonia)
Rottle Rottle (Roma)
Razor Geko (Napoli)
Tenia Sisters (Reggio Emilia)

 

Exhibit/Video/Performance:
Anita Pozzi (Bari)
Carlo Ambrosini (Urbino)
Cristina Adò (Trieste)
Guglielmo Bassi (Massa Carrara)
Gruppo Clumbe (Savona)
Jack Moroni (Birmingham, Inghilterra)
Merzedes Sturm-Lie (Stoccolma, Svezia)
Tonetta (Toronto, Canada)

 

POST BABA

26 SETTEMBRE, FANFULLA 101

 

TANDURELLO (Banglaadesh)
INDIAS INDIOS (Berlino)
URGE (Russia)
HARMONY MOLINA (Chile)

 

 

Per l’occasione uno dei due curatori del Baba Fest, Stefano Sarino, ci ha fatto un micro mix, che potete ascoltare e scaricare,  con quattro brani di artisti che partecipano al Baba 2011.

 

Tonetta: I’m gonna marry a prostitute
Alcomongo: Hole that she wants
Mc Broko: Crustotekinprogress
Harmony Molina: Another Song