About the blog

Un flusso di idee – pronte a essere messe alla prova dei fatti e dell'(auto)critica. Una fonte di spunti – con cui ognuno possa costruirsi una personale mappa di sopravvivenza nei labirinti della contemporaneità. Una piattaforma creativa – dove trovare aggiornamenti continui su cosa si agita sopra e sotto l'underground, o comunque in luoghi in cui la routine è bandita. Infine, un'arena di confronto – dove dare spazio ad opinioni non scontate e non pacificatorie.
Dissonanze assume (anche) la forma di blog. Lo fa chiamando a raccolta amici storici e nuovi compagni di viaggio, dando a tutti la possibilità di partecipare. Lo stesso spirito che ha animato anno dopo anno la crescita del festival regnerà su queste pagine: ai dj set e live set si sostituiscono qua le parole, i video, i podcast, le intuizioni, le discussioni aperte e, perché no, anche gli errori e gli equivoci. Esplorare la contemporaneità è infatti un'affascinante avventura da percorrere a tentativi, appassionati, affilati.

Lo staff

Giorgio Mortari

Giorgio Mortari

Terminati gli studi in Antropologia Culturale, dopo numerosi viaggi di ricerca in giro per il mondo decide di intraprendere l'attività di produttore di musica dal vivo. Co-fondatore dell'agenzia DNA Concerti, nel 2000 abbandona l'attività di booking per dedicarsi interamente al festival Dissonanze, dove svolge i ruoli di direttore artistico, business manager e responsabile comunicazione.
Damir Ivic

Damir Ivic

Giornalista musicale. Ma anche esperto a trecentosessanta gradi di tutto ciò che ruota attorno ad un evento in musica: comunicazione, produzione, organizzazione. Firma di varie testate (a partire dal Mucchio), referente italiano della Red Bull Music Academy, consulente per varie aziende.
Emiliano Colasanti

Emiliano Colasanti

Giornalista musicale e conduttore radiofonico. Collabora abitualmente con Rolling Stone e cura per GQ.com il blog musicale Stereogram. È uno degli autori di "La mamma di Psycho è lui con la parrucca" (Rizzoli). Ha fondato e gestisce l'etichetta discografica indipendente 42Records. Ama il basket NBA e sogna di scrivere un saggio sui commentatori di YouTube. Nella foto è chiaramente quello con il casco nero.
Giulia Baldi

Giulia Baldi

Dopo studi sull'arte e la societa' contemporanea e collaborazioni con etichette e festival per la promozione di cultura digitale, media art e musica elettronica in Italia, Giulia ha scelto un percorso di ricerca strategica per il marketing e l'innovazione diventando consulente per agenzie internazionali. Nel frattempo contribuisce a corsi e master in marketing, ricerca e comunicazione offline e online, e occasionalmente si dedica scrivere articoli e interviste su media specializzati.
Matteo Betori

Matteo Betori

Direttore creativo e fondatore di ThinkingAbout™, studio creativo che opera nella campo della comunicazione. Appassionato di musica elettronica e media digitali ha curato come art director la comunicazione di eventi culturali come Dissonanze, MIT, Enzimi, Festival Internazionale di Fotografia di Roma e Dancity Festival.
Matteo Quinzi

Matteo Quinzi

Giornalista di spettacolo e critico musicale, al momento collabora con la Repubblica, Repubblica TV (co-autore del programma "REVLOVER"), Zero e L-ektrica. Grande compilatore di playlist, dj d'eccezione, viaggiatore incallito, tanto da bramare come unico superpotere quello del teletrasporto. Il suo cuore è giallorosso, pieno di gatti, di fotogrammi della Nouvelle Vague, di tele di Rothko e tanto delle sinfonie noise dei My Bloody Valentine quanto de "I Notturni" di Chopin.
Valentina Tanni

Valentina Tanni

Critica d'arte, curatrice e docente, si interessa principalmente del rapporto arte-nuove tecnologie e dei fenomeni di contaminazione tra linguaggi. Scrive per numerose testate giornalistiche e cura mostre in spazi pubblici e privati. Vive a Roma.
scroll to top